Convegno Urbanpromo

dal 16 Novembre 2021 al 16 Novembre 2021

Vivere la campagna postpandemia - La pianificazione tra vecchie e nuove forme dell'abitare e dell'imprenditorialità.

Cos'è

La pandemia in corso ha messo in luce il ruolo che giocano la campagna e le aree agricole nel sistema complessivo del benessere della città e dei cittadini, ma ha anche attivato immaginari di vita in campagna nuovi e proiettati verso un ambiente lontano dal caos della città e dal pericolo di contagio.

Immaginari che si scontrano con la realtà delle campagne moderne e di chi le vive giornalmente, le abita, svolge la propria attività imprenditoriale. G6li agricoltori di oggi sono imprenditori spesso laureati, comunque informati, che non necessariamente risiedono nel luogo di produzione, inseriti in reti globali e, al tempo stesso, fortemente ancorati all’identità locale. Consapevoli che il suolo, il paesaggio e il territorio che utilizzano e modificano concorrono al marketing di prodotto ma, al tempo stesso, richiedono rinnovate attenzioni nell’ottica della sostenibilità e della transizione ecologica.

Anche il lavoro è cambiato e all’attività agricola si affianca spesso quella ricettiva, che determina forti cambiamenti nel ruolo delle donne nelle aziende agricole, nel marketing, nella concezione della fruizione turistica improntata a esperienze slow, bio e a chilometro zero.

A questo panorama composito si sommano oggi i nuovi abitanti, lavoratori smart e fruitori della campagna post-pandemici, che cercano luoghi sicuri dal virus ma infrastrutturati con reti immateriali e servizi di rango urbano.

Con differenziazione fra chi vive e lavora nei distretti rurali limitrofi ad importanti aree urbane e chi invece non può usufruire di tale vicinanza.

Il convegno esplora questi modi differenziati di “vivere la campagna”, presentando sfaccettature e popolazioni che la fruiscono e percepiscono con modalità, tempi e interazioni complesse.

Il “rinascimento” post-pandemico della vita in campagna pone sicuramente una importante sfida per la pianificazione delle città del vino e implica che gli indirizzi e le linee guida per i comprensori vitivinicoli di qualità si facciano carico del governo di questo fenomeno.

Parteciperanno

A chi è rivolto

Amministratori, Tecnici e Cittadini

Ultimo aggiornamento: 15/11/2023, 15:51

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri